- Mostre

SI VIS PACEM / If you want peace

20/04/2022 - 24/09/2022

Il giorno 20 aprile 2022, in occasione della settimana di preapertura della 59° Mostra Internazionale d’Arte - La Biennale di Venezia, Beatrice Burati Anderson Art Space & Gallery risponde alla drammaticità dei tempi attuali inaugurando una mostra bipersonale curata da Adriana Polveroni, che mette ineditamente a confronto i lavori di Ciriaco Campus (Bitti, Nuoro, 1951) e Italo Zuffi (Imola, 1969). Mutuando il titolo dalla celeberrima locuzione latina “Si vis pacem para bellum” (“Se vuoi la pace prepara la guerra”), SI VIS PACEM pone, nella voluta sospensione della frase, un’implicita domanda, che resterà aperta, a sollecitare costantemente la coscienza: se vuoi la pace - posto che davvero tu voglia la pace - che cosa è necessario fare?

Scopri di più

Do you know what I mean?

10/04/2022 - 01/05/2022

Quali parole usa l'artista per spiegare cosa vuole? Qual è il personalissimo contributo dell'artigiano alla realizzazione delle opere? Nel percorso espositivo le opere in vetro sono concepite come punti di partenza per risalire al processo di creazione. I cinque artisti sono veneziani o vivono nella città lagunare e tutti hanno un profondo rapporto con i maestri vetrai con i quali lavorano da molti anni a Murano, tra cui i maestri Andrea Zilio, Giorgio Giuman and Berengo Studio.

Scopri di più

SPRING BOX #01

23/10/2021 - 23/12/2021

SPRING BOX #01 è l’episodio pilota, curato da Margherita Morgantin, che inaugura una nuova linea espositiva della galleria, specificamente dedicata ad artiste e artisti emergenti. Izabela Bardhoshi e Tatiana Stropkaiová si sono diplomate all’Accademia di Belle Arti L’Aquila. Nel percorso espositivo la loro ricerca è accomunata dalla quasi totale assenza di immagini: le due artiste lavorano sul suono, l’aria, le sostanze della natura, la scrittura e la voce. Entrambe sono parte del collettivo WRG, che si è formato nel contesto dell’Accademia di Belle Arti L’Aquila e si sta consolidando ed evolvendo altrove. All’interno della mostra il contributo di Margherita Morgantin non si limita alla curatela. Mentre Ca’ Pesaro le dedica la personale DAMA LIBRE (25 settembre - 7 novembre, 2021), in occasione dell’acquisizione di VIP = Violation of the Pauli exclusion principle SOTTO LA MONTAGNA, SOPRA LA MONTAGNA, l’artista presenta COSMIC SILENCE 3, Fluorescence 2 nella nuova galleria di Beatrice Burati Anderson, a due passi da Campo San Polo. L’opera è parte del progetto installativo e performativo COSMIC SILENCE (Fluorescence), realizzato presso il Serralves Museu de Arte Contemporanea di Porto nel contesto di O Museu como Performance. COSMIC SILENCE nasce a sua volta nell’ambito di VIP, il progetto di ricerca prodotto da Xing e realizzato grazie al sostegno di Italian Council 2020 in cui Morgantin approfondisce la relazione tra fisica subnucleare e astroparticellare, immaginazione artistica e sensibilità personale.

Scopri di più

MY FRAGILITY, MY STRENGTH

04/09/2021 - 20/10/2021

In occasione di The Venice Glass Week 2021 e dell'apertura del nuovo spazio della Galleria in Calle de la Madonna, San Polo 1976, due artiste a confronto sul tema provocatorio della seduzione, nei suoi due aspetti complementari di forza e fragilità, stimolante al punto da poter costituire un trigger. Il vetro, che sia soffiato, fuso o dipinto, è di per sé una metafora sublime e illuminante. Chiedersi cosa significhi sulla propria pelle un'idea di forza o fragilità, al di là dei luoghi comuni, è una domanda aperta all'infinito. La mostra elabora snodi di significati attraverso lo sbocciare di sculture in vetro e la maestria delle velature dei colori su tela. Si tratta di un'indagine sul mistero della trasparenza e della sostanza, nel continuo rimando tra materia, sensazione e idea. Un'azione performativa sulla barca, nel canale fra i due spazi della galleria, aprirà a ulteriori significati, cercando una relazione con le opere inusuale e sorprendente. Nataliya Chernakova, nata nel 1990 in Unione Sovietica, sviluppa la propria indagine multidisciplinare sulle forme d'arte come strumenti per la manipolazione della folla, l'evoluzione della percezione e il confine tra kitsch e belle arti, iniziata dall'esplorazione del nudo femminile, per svilupparsi in una ricerca sugli stereotipi dell'attrazione e del loro legame con la seduzione. Marta Sforni approfondisce una ricerca pluridecennale che affonda le radici nel grande periodo delle nature morte fiamminghe, nella dedizione alla resa della trasparenza in pittura, restituendo un'inattesa dignità anche al frammento di vetro sopravvissuto al passato, in un'attenzione costante e sensibile alla bellezza che sopravvive al tempo. Entrambe le artiste hanno esperienze e vissuti internazionali e una relazione speciale con la città di Venezia. Il titolo della mostra, "MY FRAGILITY, MY STRENGHT", è un omaggio alla famosa dichiarazione di Pina Bausch: "Your fragility is also your strength".

Scopri di più

THE FOOD OF LOVE

13/05/2021 - 30/11/2021

L'ATELIER our new space in Rome opened on May 13th, 14th, 15th 2021 with the exhibition THE FOOD OF LOVE curated by Bruno Corà. Featuring works of Pilade Bertieri, Andrew Huston, Tristano di Robilant, Giovanni Rizzoli.

Scopri di più

LAGUNA DURANTE

08/09/2020 - 21/12/2020

8 settembre 2020 - 21 dicembre 2020 A cura di Danniel Rangel Beatrice Burati Anderson Andrew Huston, mostra personale Dipinti e fotografie dal periodo del lockdown e un promemoria per ricordare una collaborazione con We are here Venice.

Scopri di più

HOPE!

09/04/2020 - 09/05/2020

A causa dell'attuale emergenza globale ci stiamo concentrando sulla nostra attività online. Per seguire la mostra virtuale in corso HOPE! seguite il nostro profilo Instagram @beatriceburatianderson I tempi sono difficili, ma interessanti... Eleviamo lo spirito, con amore e compassione, e apriamoci al futuro. Servire l'arte è servire l'umanità!

Scopri di più

VENICE WORKS

08/09/2019 - 25/01/2019

Beatrice Burati Anderson Art Space & Gallery di Venezia presenta al pubblico VENICE WORKS una doppia personale dedicata a una serie di nuovi lavori del pittore Andrew Huston e dello scultore Tristano di Robilant, nati dalla relazione degli artisti con la città. Andrew Huston presenta, infatti, una serie di dipinti ispirata ai movimenti delle maree in città che analizza in forma bidimensionale, le forze celesti della Luna e del Sole sull’acqua della laguna. Le tracce della storia per cui Venezia risulta così affascinante nell’immaginario collettivo diventano secondarie per l’artista rispetto alle tracce universali lasciate dall’acqua sulla materia di cui è composta la città. Le ceramiche, i vetri e le nuove sculture in bronzo che presenta Tristano di Robilant nascono anch’essi dal profondo rapporto con la città dell’artista, che da anni lavora costantemente con i maestri vetrai dell’isola di Murano. Il dialogo con Venezia si rivela per lo scultore proprio nell’importanza della luce, che come trasforma forma e materia nelle sue opere, trasforma anche la città in un gioco costante di riflessi alimentato dalle acque della laguna.

Scopri di più

VENEZIA

07/05/2019 - 31/08/2019

Beatrice Burati Anderson Art Space & Gallery è lieta di presentare in occasione della 58.a Biennale di Venezia, presso la propria sede veneziana, in Corte Petriana, San Polo 1448, una mostra dedicata all’opera di Giovanni Rizzoli a cura di Bruno Corà e Beatrice Burati Anderson: VENEZIA. A vent’anni dalla sua partecipazione alla 48.a Biennale di Venezia nella mostra dAPERTuttO a cura di Harald Szeemann (1999), Giovanni Rizzoli, esponente di punta della generazione artistica europea degli anni Novanta, ritorna in laguna con una testimonianza di Venezia, tema tanto amato quanto temuto dagli artisti di tutte le epoche, che afferma il dialogo continuo dell’artista con la propria città...

Scopri di più

NewFaustianWorld – Un libro, un film, una mostra

23/03/2019 - 23/04/2019

NewFausianWorld è il mondo di chi come il Faust di Goethe, emblema dell’uomo moderno, ha una tensione interiore che lo spinge a non accontentarsi dell’ordinario ma a fare della straordinarietà la propria filosofia di vita, ad andare oltre, a raggiungere nuove mete, ad accettare nuove sfide…

Scopri di più

WATER/MATER

22/09/2018 - 22/12/2018

WATER / MATER, seconda mostra della serie sugli Elementi e progetto più ampio che si svolge una volta all'anno come parte del programma della galleria, aprirà al pubblico il 22 settembre con un'opera di John Lennon e Yoko Ono insieme alle opere dell'architetto Maurice Nio, durante l'occasione molto frequentata della Biennale di Architettura di Venezia. La mostra sarà curata da Beatrice Burati Anderson e ispirata alle scoperte dello scienziato giapponese Masaru Emoto: le molecole d'acqua sono sensibili alle vibrazioni emotive trasmesse attraverso il suono (e non solo), e diventano armonizzate se esposte alle parole d'amore.

Scopri di più

Greffes

06/04/2018 - 28/04/2018

La collaborazione tra artisti è un’esperienza dagli esiti spesso sorprendenti, paragonabili a quelli prodotti in natura da un innesto, emblematico punto d’incontro tra scienza e sperimentazione, dato di fatto e imponderabilità. Greffes (Grafts) si fa portavoce di questo fenomeno, sempre vivo anche se poco noto.

Scopri di più

Embracing the Moment

25/11/2017 - 24/02/2018

La mostra inaugura in coincidenza con la Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, ponendo una domanda sulla natura della relazione amorosa. Tre artiste in dialogo, attraverso i linguaggi del video, fotografia, disegno, collage e installazioni, esplorano questa indagine aperta ed eterna, che si riapre all’infinito come un gioco di specchi. Il movimento frenetico delle emozioni trova un momento di pace, che respira in orizzonti più ampi per abbracciare il silenzio interiore.

Scopri di più

Et in Terra

10/05/2017 - 21/09/2018

’Non è l’arte tutta un porre in immagine, cioè in luce, proprio ciò che nella Terra si cela? E’ l’arte l’evento in cui sulla Terra e sotto la volta luminosa del Cielo appare il loro fondo insondabile a scuoterci, agitarci, farci agire e pensare?’

Scopri di più